Home  L´Osteria Piatti Tipici Portovenere



L´OSTERIA




L'Antica Osteria del Carugio di Portovenere è stata ristrutturata ed abbellita dall'illustre concittadino Dino Clerici, con Antonio e Maria, conservando le sue caratteristiche ed il fascino antico di sempre.

A Dino Clerici

«Ottima cucina,
Cantina eccellente,
Ospitalissima l'accoglienza
Viva l'Osteria del Carugio
E vivano i suoi Osti! »


(Riccardo Bacchelli
Portovenere, Gennaio 1976)


Attualmente l'Osteria del Carugio è gestita da Antonio Clerici e dalla mamma, signora Maria



L'interno dell'Osteria



LA NAZIONE giovedì 25 agosto 2011


Cliccate sulla foto per i dettagli dell'articolo
L'articolo del quotidiano "SECOLO XIX" del 15 giugno 2008:
vengono decantati i piatti tipici dell'Osteria

Cliccate sulla foto per i dettagli dell'articolo



Cliccate sulla foto per ingrandirla
La signora MARIA con il figlio Antonio
Cliccate sulla foto per ingrandirla



Le "Bocche" di Portovenere tra il paese e l'isola Palmaria



L'Osteria del Carugio è oggi un punto di riferimento obbligato per tutti i turisti e i visitatori della nota "Perla del Golfo dei Poeti" cantata da insigni poeti e scrittori, a partire dal Petrarca per passare a Lord Byron, Shelley, Riccardo Bacchelli (caro amico di Antonio e Dino) ed altri scrittori e giornalisti contemporanei.

L'Antica Osteria del Carugio è stata fondata nel lontano 1890 da TRAVERSO LORENZO (bisnonno di Antonio) e la si può visitare oggi, qui a Portovenere, in via Capellini. E' aperta tutti i giorni dell'anno escluso il giovedì.






Con il suo arredamento in legno-massello, arricchito da preziosi strumenti di navigazione ed altri oggetti marinari, con i suoi lampadari in ferro battuto costruiti da Antonio e Dino ma, sopratutto, con la sua caratteristica saletta riservata "delle ceramiche", fa rivivere l'antica atmosfera marinara di quando le navi navigavano sospinte solamente dalla forza del vento.

La stanza delle ceramiche , decorata alle pareti con artistiche ceramiche di Faenza espressamente fatte fabbricare dallo stesso Dino Clerici, delizia gli ospiti non solo con la degustazione delle tipiche pietanze che troverete illustrate in altra pagina, ma allietando anche il cuore e la mente e affinando gusti e valori intramontabili come il bello ed il buono.






Ma non diciamo abbastanza se non aggiungiamo almeno poche note sul personaggio tanto caro a tutti gli amici che l'hanno conosciuto.
Navigatore, capitano di macchina, amante dell'arte, apprezzato cultore della cucina tradizionale ligure.
Di origine comasca, estroverso e pieno di risorse, Dino Clerici aveva scelto come suo privilegiato luogo elettivo Portovenere, dove ancora adesso vive la sua famiglia: la cara Signora Maria, esperta cuoca e affabile conduttrice del locale assieme al figlio Antonio, artista e suonatore di organo nonchè esperto velista, capitano di macchina come il papà e oggi erede di una delle più caratteristiche aziende di Portovenere che promuovono la buona cucina ed i prodotti sani e genuini da tutti apprezzati.
Il carissimo Dino Clerici forse era un papà brontolone e severo, con un carattere forte come tutti gli uomini di mare portati al comando, ma sapeva trovare momenti di affabilità, rispetto del prossimo con una predilezione per gli artisti e gli uomini di cultura.


Accenniamo appena alla bellissima statua in bronzo Mater Naturae fatta collocare dal Consiglio comunale di Portovenere sulle rocce prospicienti la "Baia di Lord Byron".
Questa statua, realizzata dal famoso scultore SCORZELLI, lo stesso autore del pastorale che Sua Santità Giovanni Paolo II° ha portato in giro in tutto il mondo, è stata voluta e promossa dal concittadino Dino Clerici che con grande tenacia ha coinvolto le Autorità locali per la realizzazione e la collocazione del monumento bronzeo.
Per inciso, anche la porta dell'antica Chiesa di San Pietro, storica icona di Portovenere, è stata realizzata dal grande artista Scorzelli per iniziativa di Dino Clerici e famiglia.
Insomma, non si può parlare dell'antica Osteria del Carugio senza ricordare la figura di questo carissimo amico che molti ricordano con simpatia e rimpianto.

E per terminare con una delle tante sue simpatiche espressioni ...


« All´Osteria del Carugio c´è l´imbroglio senza indugio! »


ALTRE VISTE DELL'ANTICA OSTERIA DEL CARUGIO


L'ampia sala principale: sul fondo la signora MARIA
con il figlio Antonio


La signora Maria al lavoro






Home  L´Osteria Piatti Tipici Portovenere

web master:  Angelo Libratti
angelolibratti@alice.it